Otosub ad Ancona per parlare di elio

Il 27 e 28 marzo si svolgerà ad Ancona, presso il Circolo Ufficiali della Marina Militare, il tradizionale Incontro di Primavera di Otorinolaringoiatria Subacquea (Otosub). Gli argomenti trattati saranno: “La vertigine da controdiffusione isobarica nel corso di immersioni con elio” e “La Disfunzione dell’articolazione temporomandibolare e disturbi della compensazione”. Nel primo caso, moderatori saranno il direttore della U.O. di Otorinolaringoiatria di Ancona, Antonio Napolitano, il direttore del Centro Iperbarico di Ravenna, Pasquale Longobardi, e il direttore della Cattedra di Otorinolaringoiatria dell’Università di Siena, Walter Livi. Interverranno Stefano Ruia sulla storia dell’utilizzazione dell’elio in immersione, Andrea Neri sulla gestione della narcosi da azoto, mentre la disamina dell’aspetto medico è stata affidata ai professori Augusto Pietro Casani e Giuseppe De Jaco e la statistica degli incidenti a Guenzani. La discussione sarà coordinata da Costantino Balestra. Il secondo incontro su Atm e disturbi della compensazione sarà moderato dal direttore della U.O di Chirurgia Maxillofacciale di Ancona, Paolo Balercia, dal presidente di Dan International, Alessandro Marroni, e dall’ammiraglio Mauro Barbierato, vice ispettore della Sanità della Marina Militare. Verranno presentate le seguenti relazioni: Rapporti anatomofunzionali tra ATM , orecchio medio e tuba, di R.Guarducci; Malocclusione, classe dentaria e disturbi della compensazione, di Danilo Cialoni; esperienze del Dan, di Costantino Balestra; concluderà Stefano Correale sui dispositivi che possono migliorare la compensazione in apnea. La discussione sarà coordinata da Alfonso Bolognini.

About the Author

on Gen 13, 2015